COSA ABBIAMO FATTO

Da più di venticinque anni progettiamo e gestiamo servizi socio educativi in Lombardia.

Durante il periodo di maggior emergenza sanitaria abbiamo continuato a stare vicini alle persone fragili cercando di offrire risposte efficaci alle situazioni di disagio e di proteggere le persone più deboli. Abbiamo proseguito il nostro lavoro in tutti i centri residenziali, nei servizi dedicati a chi non ha una casa e nei servizi utili a persone e famiglie già in difficoltà economica.

Abbiamo cercato di garantire la sicurezza di tutti i nostri ospiti e del personale che lavora nei diversi servizi mettendo in atto tutte le misure di sicurezza e igiene prescritte dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità. Abbiamo lavorato con i nostri partner tradizionali, affiancati nei centri SIPROIMI da équipe medico-sanitarie che hanno competenze specifiche nel fronteggiare emergenze di questo tipo.

Abbiamo continuato a seguire i nostri utenti anche a distanza, abbiamo organizzato corsi di italiano e di formazione on line, il lavoro educativo è proseguito in modalità smart affinché la distanza fosse una questione fisica ma non sociale ed emotiva, abbiamo garantito lo smart working e continuiamo a farlo in tutte le situazioni dove è possibile per garantire serenità e sicurezza ai nostri dipendenti. Nuove vite si sono affacciate al mondo in diversi centri strappando un sorriso e tanta speranza.  Speranza, forza e fiducia che ci hanno dato anche i nostri volontari supportandoci a distanza, i singoli cittadini, le aziende, le fondazioni, le associazioni e le istituzioni a cui siamo profondamenti grati


IL PRESENTE ED IL FUTURO

Indubbiamente gli ultimi mesi sono stati difficili e complessi. Sicuramente ci hanno anche permesso di ripensare alle nostre modalità di vita e lavoro, a prestare ancor più attenzione ai valori fondanti del nostro lavoro quotidiano, all’importanza di garantire ancor di più, medesimi diritti e pari dignità a tutti gli individui, con la consapevolezza che il “dopo” dovrà essere diverso.

Nuove sfide ci attendono nel prossimo futuro a causa della crisi economica, della povertà educativa e sociale e dall’emergere di nuovi bisogni.

I temi da cui ripartire sono il cibo e la cura della nostra terra come simbolo concreto di vita e condivisione; una mobilità diversa per ospiti ed operatori; nuove modalità di lavoro e di apprendimento, sostenendole e integrandole con le modalità tradizionali ove possibile, corsi on line, sostegno educativo in presenza e a distanza, smart working.

Ripensare quindi alle modalità di progettazione, vita, lavoro, senza dare nulla per scontato, rinnovando nelle azioni quotidiane la responsabilità di Farsi Prossimo su ogni vita con cui entriamo in contatto, oggi più di ieri, che siano ospiti, utenti, volontari, operatori.

Per tutto questo continuiamo ad avere bisogno del sostegno e del supporto di tutti.


COME AIUTARCI – AZIENDE

Continuiamo ad avere  bisogno di:

disinfettanti e prodotti igienizzanti e per le pulizie
– pannolini, pappe, biscotti  a lunga scadenza
– prodotti per l’igiene personale

– materiale di cartoleria
– tablet e pc portatili
– arredo da giardino
– materiali e attrezzature per giardinaggio/orto
– biciclette
– ingressi omaggio in parchi a tema, cinema, musei

Per qualsiasi ulteriore informazione potete contattare:
Michela Casorati
m.casorati@farsiprossimo.it

Per donazioni in denaro
– bonifico bancario IBAN IT49Q0501801600000011012374

-Paypal sul sito www.farsiprossimo.it


I NOSTRI RINGRAZIAMENTI

Grazie a Hilton Milan che da sempre ci sostiene ed incoraggia
Grazie a Henkel che risponde sempre positivamente alle nostre richieste di aiuto
Grazie alla Croce Rossa di Bresso, a Emilia Zaini Cioccolato e alla Fondazione Francesca Rava per aver reso più dolce la Pasqua dei nostri piccoli ospiti e delle loro famiglie
Grazie a McDonald’s Italia per la donazione di pasti caldi ai più bisognosi
Grazie a Cosnova Italia per l’aiuto concreto a favore dei nostri ospiti
Grazie a Lidl Italia per la donazione di prodotti di prima necessità per neonati e bambini
Grazie a Fondazione di Comunità Milano Città, Sud Ovest, Sud Est e Martesana per il contributo al progetto “Prossimi nell’emergenza” nell’ambito del Bando #MilanoAiuta
Grazie a Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus per il contributo al Centro Insieme di Rho, nell’ambito del Fondo Emergenza Covid-19
Grazie alla Fondazione Francesca Rava -NPH Italia Onlus per la donazione di generi alimentari destinati alle nostre comunità minori, per la donazione di smartphone che permetteranno a giovani donne di proseguire i corsi di italiano e per la donazione di pannolini e prodotti per i più piccoli
Grazie a Save the children che ha donato strumentazione utile ai bambini e alle loro mamme per poter seguire lezioni scolastiche, corsi di italiano e corsi di formazione
Grazie a Calzedonia s.p.a. e a Fibre e Tessuti Speciali S.p.A. per la donazione di mascherine
Grazie a Pettenon Cosmetics S.p.A. per la donazione di igienizzanti
Grazie a  Hilton Worldwide, che rispettando la loro responsabilità sociale Travel with Purpose, ha donato oltre 200 vestitini, giochi e tutto il necessario per dare il benvenuto ai nuovi nati di Casa Suraya
Grazie a Campari Group per la donazione di igienizzanti a favore dei nostri servizi
Grazie a Rotary Club Milano Nord Est per la donazione in nostro favore
Grazie a Pastificio Lucio Garofalo spa per la donazione dei loro prodotti destinati alle persone in povertà alimentare
Grazie a DHL Freight per la donazione di prodotti destinati ai nostri piccoli ospiti, ai nostri studenti e alle loro famiglie
Grazie a Napisan per la donazione di prodotti igienizzanti
Grazie a Naos Italia/Bioderma per la donazione di pane dermatologico in saponette e creme monouso per i nostri ospiti e utenti
Grazie a tutti i cittadini che ci stanno supportando attraverso le loro donazioni