Politica per la qualità

La Farsi Prossimo ONLUS scs intende conseguire la soddisfazione delle esigenze implicite ed esplicite dei Clienti (fruitori e finanziatori dei servizi) e di quelle cogenti (prescrizioni di legge), attraverso l’applicazione del Sistema di Gestione per la Qualità basato sulla norma UNI EN ISO 9001:2008, e la capacità di individuare e gestire i punti critici di tutti i propri processi.
Il Sistema di Gestione regolamenta i processi svolti all’interno di Farsi Prossimo in modo pianificato, documentato e teso al conseguimento dei seguenti scopi:

  • miglioramento costante del livello di affidabilità dei servizi e dell’efficienza dei processi attraverso una gestione più adeguata delle risorse infrastrutturali, informative ed umane;
  • massima attenzione alla centralità della persona;
  • formazione continua del personale per garantirne il necessario livello di competenza;
  • coinvolgimento e motivazione del personale al raggiungimento degli obiettivi per la Qualità ed al soddisfacimento delle esigenze dei Clienti (portatori di interesse);
  • adeguamento e/o sviluppo dei servizi alle sollecitazioni e all’evoluzione dei bisogni, segnalati o manifestatisi nel territorio in cui la cooperativa è presente;
  • ottimizzazione dei flussi informativi sia all’interno che all’esterno di Farsi Prossimo.

Tutto ciò viene perseguito agendo su tre livelli:

  1. Progettazione e organizzazione dei servizi tenendo conto di:
    • processi relazionali interni, prevedendo il coinvolgimento degli operatori nelle scelte operative, con modalità non rigidamente gerarchiche, ma legate alle funzioni;
    • processi relazionali con gli utenti, tramite l’ascolto, la valorizzazione, il riconoscimento delle capacità a partire dalle oggettive condizioni di sofferenza e disagio;
    • processi relazionali con i soggetti esterni (committenti, fornitori) tramite la condivisione, per quanto possibile, della missione sociale della cooperativa stessa.
  2. Documentazione delle attività, nella consapevolezza che non è sufficiente fare bene ciò che si è chiamati a fare, ma è necessario anche documentare ciò che si è fatto, affinché si possa operare una verifica.
  3. Verifica e revisione, cui è soggetto tutto il sistema di gestione, in modo da poter garantire sempre, al committente e all’utente, un servizio costantemente aggiornato e adeguato alla realtà dei bisogni e delle richieste, nel momento in cui si manifestano.

La Farsi Prossimo ONLUS scs ha conseguito l’obiettivo della certificazione nel 2002 e da allora ha mantenuto la tensione al miglioramento della qualità effettiva e non solo formale dei propri servizi, applicando una costante attenzione ai bisogni del territorio e all’adeguamento delle proprie attività alle esigenze dei propri “clienti” intesi nell’accezione più ampia.