SPRAR – Comune di Milano – sede di via Gorlini

Finalità e obiettivi
Raggiungimento di una progressiva autonomia dei beneficiari e la condivisione con gli stessi di un progetto di integrazione socio-economica attraverso i diversi servizi.

Attività
Accoglienza residenziale; erogazione di contributi vitto e di pocket money, copertura di alcune spese (abbonamento ATM, di spese farmaceutiche o altre necessità). Corsi di italiano. Orientamento alla formazione professionale e/o inserimento lavorativo e/o tirocinio formativo, al reperimento di soluzioni abitative autonome; consulenza legale per la richiesta di asilo. Supporto psicologico. Mediazione linguistica-culturale.

Destinatari
Richiedenti e titolari di protezione internazionale inviati Ufficio Rifugiati del Comune di Milano.

Indirizzo
Via Fratelli Gorlini, 1 – 20151 Milano.

Come raggiungerci
Bus 64, MM1 Bonola o MM5 S.Siro.

Modalità di accesso
Su invio del Comune di Milano.

Organizzazione
Contratto di accoglienza sottoscritto tra l’ospite e il Comune di Milano; accoglienza gratuita per 6 mesi.

Equipe
1 Coordinatore, 2 assistenti sociali, 3 educatori, 5 custodi e 15 volontari.

Contatti
Coordinatore: Enrico Maestri
Tel. 02.48207037, e-mail: polifunzionale.gorlini@farsiprossimo.it

Rete
Altre strutture di accoglienza del l’Ufficio Rifugiati del Comune di Milano; Centro Diurno Rifugiati “Il Filo dell’Aquilone”; servizi area Housing gestiti da Farsi Prossimo; scuole di italiano, enti formativi, strutture ospedaliere, medici di base; istituti scolastici, Questura, Prefettura, ASL, anagrafe; servizi psicologici e psichiatrici; associazioni del Terzo Settore e Parrocchie del territorio.