Appartamenti Housing Sociale

Finalità e obiettivi
Obiettivo primario è dare una risposta trasversale al disagio abitativo delle fasce deboli della popolazione. L’offerta pone al centro la casa come strumento di integrazione sociale. La finalità è uscire dalla logica del mero posto letto, lavorando alla creazione di un contesto abitativo e sociale dignitoso attraverso un alloggio adeguato e relazioni umane ricche e significative.

Attività
Accoglienza, sostegno educativo (creazione di percorsi individualizzati e condivisi), integrazione attraverso la formazione linguistica e professionale, orientamento ai servizi del territorio e supporto nella ricerca lavorativa e alloggiativa. Cura dei rapporti istituzionali e creazione di reti.

Destinatari
Donne straniere vulnerabili, donne vittime di violenza, donne vittime di tratta, uomini richiedenti/titolari di protezione umanitaria o internazionale, donne single/nuclei mamma-bambino sfrattati, pazienti fuori sede e familiari di ospedalizzati , donne/nuclei monoparentali semi-autonomi, persone in regime di arresti domiciliari.

Indirizzo
Sede Principale: Via Padre Carlo Salerio, 51 – 20151 Milano.

Come raggiungerci
BUS 40, 69, MM1 Fermate Lampugnano o Uruguay.

Modalità di accesso
Segnalazione da parte di servizi: Progetto SPRAR Milano, Centro Culture del Mondo del Comune di Milano, Rete Antimaltrattamento, Area Penale Caritas Ambrosiana.

Organizzazione
Segnalazione da parte del comune di Milano: ufficio stranieri, servizi sociali di zona; invio da parte dei centri antiviolenza della rete milanese, invio da parte Progetto SPRAR del comune di Milano, richieste dirette (ospedalizzati).

Equipe
1 referente di area, 1 coordinatrice, 3 educatrici, 4 educatori.

Contatti
Coordinatrice:
Mara Galeotti
Tel. 02.29525838, e-mail: housing.sociale@farsiprossimo.it

Rete
Comune di Milano: Rete Antimaltrattamento (Casa dei Diritti), Rete Antitratta, Ufficio Stranieri, CELAV; Fondazione Isacchi Samaia onlus; Rete A Casa Lontani Da Casa (rete milanese e lombarda); Etnopsichiatria Ospedale Niguarda, ATS Milano, ospedali e consultori; enti di formazione linguistica (CPIA, Istituto Beata Vergine, Centro Diurno Il filo dell’aquilone); Fondazione San Carlo, SPRAR (Gorlini, Giorgi, Testi, Sammartini,Monlue’), Casa Lirì, Caritas Ambrosiana (area penale).